favicon rinews

Che cos’è lo slippage nel forex?

Nel trading finanziario, con slippage si intende la differenza tra il prezzo atteso in uno scambio e il prezzo effettivo con cui lo scambio viene eseguito.

È un fenomeno che si verifica quando gli ordini di mercato vengono effettuati durante periodi di elevata volatilità, nonché quando gli ordini di grandi dimensioni vengono effettuati in un momento in cui l’interesse all’acquisto di un’attività è insufficiente per mantenere il prezzo commerciale atteso.

A causa del rapido ritmo dei movimenti dei prezzi nei mercati finanziari, si può verificare uno slittamento a causa del ritardo esistente tra il momento in cui si effettua un ordine e il momento in cui viene completato. È un termine usato sia dai commercianti forex che di borsa e, mentre la definizione è simile per entrambi i tipi di negoziazione, si verifica in tempi diversi per ciascuna di queste forme di negoziazione finanziaria.

Perché si verifica lo slippage

Quando si fa trading sul forex, può verificarsi uno slippage se un ordine commerciale viene eseguito senza un ordine limite corrispondente o se viene posto uno stop loss a un tasso meno favorevole rispetto a quanto stabilito nell’ordine originale.

Lo slippage si verifica durante periodi di elevata volatilità, forse a causa di notizie sul mercato che rendono impossibile eseguire gli ordini commerciali al prezzo previsto. In questo caso, i commercianti forex eseguiranno probabilmente le negoziazioni al prossimo miglior prezzo delle attività a meno che non ci sia un ordine limite per fermare le negoziazioni a un determinato prezzo. Nel caso della borsa, lo slippage è il risultato di una variazione dello spread. Lo spread si riferisce alla differenza tra i prezzi ask e bid di un’attività.

Un operatore commerciale può effettuare un ordine di mercato e scoprire che viene eseguito a un prezzo meno favorevole del previsto. Per le negoziazioni lunghe, il prezzo richiesto potrebbe essere elevato, mentre per le negoziazioni brevi, lo slippage potrebbe essere dovuto alla riduzione del prezzo dell’offerta.

Gli operatori di borsa possono evitare lo slittamento in condizioni di mercato instabili non effettuando ordini di mercato, a meno che non siano completamente necessari.

Ridurre gli effetti dello slippage

Ci sono due modi principali per ridurre al minimo lo slippage:

Modifica del tipo di ordini di mercato: lo slippage è il risultato di un trader che utilizza ordini di mercato per entrare o uscire dalle posizioni di trading. Per questo motivo, uno dei modi principali per evitare le insidie ​​che derivano da esso è utilizzare gli ordini limite, il quale verrà riempito solo al prezzo desiderato o migliore. A differenza di un ordine di mercato, un ordine limite non verrà mai eseguito a un prezzo peggiore, evitando così lo slippage.

Non scambiare attorno ai principali eventi economici: nella maggior parte dei casi, lo slippage più grande si verificherà in occasione di importanti eventi di notizie sul mercato. È importante monitorare il calendario economico per le notizie riguardanti l’attività che si desidera negoziare, poiché è possibile avere un’ottima indicazione della direzione in cui si muoverà l’attività e può anche aiutare a evitare tempi altamente volatili che si verificano intorno ai principali eventi di notizie.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *