American Depositary Receipts (ADR)

Cosa sono le American Depositary Receipts (ADR)?

Le American Depositary Receipts (ADR) o Ricevute di Deposito Americane sono strumenti di sicurezza negoziabili emessi da una banca americana e che rappresentano un numero specifico di azioni di una società straniera quotata sui mercati finanziari statunitensi. Gli ADR pagano dividendi in dollari USA e negoziano come normali azioni.

Come funzionano

Gli investitori possono acquistarle da broker o rivenditori, i quali ottengono le ADR acquistando quelle già emesse nei mercati finanziari statunitensi o creandone un nuovo.

La creazione di un nuovo ADR comporta l’acquisto delle azioni di una società estera nel mercato interno dell’emittente e il deposito delle azioni acquisite in una banca depositaria nel mercato estero. La banca emette quindi ADR pari al valore delle azioni depositate presso la banca e il rivenditore / broker porta l’ADR sui mercati finanziari statunitensi per venderle. La decisione di creare un ADR dipende dal prezzo, dalla disponibilità e dalla domanda.

Tipologie

Gli ADR venduti nei mercati finanziari statunitensi possono essere classificati in sponsorizzati e non sponsorizzati:

ADR sponsorizzato: la società straniera che emette azioni al pubblico stipula un accordo con una banca depositaria statunitense per vendere le sue azioni sui mercati statunitensi. La banca americana è responsabile della tenuta dei registri, della vendita e della distribuzione al pubblico delle azioni, della distribuzione dei dividendi, ecc. Gli ADR sponsorizzati possono essere quotati nelle borse statunitensi.

ADR non sponsorizzato: viene creato da broker / rivenditori senza la collaborazione della società estera che emette le azioni. Gli ADR non sponsorizzati sono negoziati nei mercati over-the-counter statunitensi senza richiedere la registrazione presso la Securities and Exchange Commission (SEC). Prima del 2008, tutti i broker e i rivenditori che commerciavano in ADR erano tenuti a presentare una domanda scritta prima di poter fare trading negli Stati Uniti.

L’emendamento SEC del 2008 ha fornito un’esenzione agli emittenti stranieri che soddisfacevano determinate condizioni normative. Gli ADR non sponsorizzati sono negoziati solo su mercati over-the-counter.

Livelli

Gli ADR sono raggruppati in tre livelli:

Livello sponsorizzato I: è il più basso al quale possono essere emessi ADR sponsorizzati ed è il più comune per le società straniere che non si qualificano per altri livelli o che non vogliono che i loro titoli siano quotati nelle borse statunitensi.

ADR di livello II sponsorizzati: hanno più requisiti SEC rispetto al livello I e la società ha l’opportunità di stabilire una presenza commerciale più elevata sui mercati azionari statunitensi. La società deve presentare una dichiarazione di registrazione presso la SEC. Inoltre, la società deve presentare il modulo 20-F in conformità con gli standard GAAP o IFRS.

ADR di livello III sponsorizzati: è il più alto e prestigioso che una società straniera può sponsorizzare la quale, a questo livello, può far galleggiare un’offerta pubblica di ADR per raccogliere capitali dagli investitori americani attraverso le borse statunitensi. Gli ADR di livello III attirano anche normative più severe dalla SEC. La società deve presentare il modulo F-1 (prospetto) e il modulo 20-F (relazioni annuali) in conformità con gli standard GAAP o IFRS.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi