Cos’è e come funziona un Trailing Stop

Il trading di successo richiede un’attenta riflessione e pianificazione lungo ogni fase del percorso. Devi sapere quali sono i tuoi obiettivi generali, quali scorte sono adatte all’acquisto e quanta parte di ogni stock devi acquistare. Ma per molti investitori, il processo di pianificazione finisce lì, lasciandoli con una fondamentale domanda senza risposta: quando vendere.

Senza una pronta strategia di uscita, le decisioni sulla vendita sono troppo spesso lasciate a supposizioni, intuizioni o emozioni, le quali spesso portano alla vendita nel momento sbagliato.

Quante volte hai venduto uno stock troppo presto, rinunciando incautamente a potenziali guadagni? Quante volte hai mantenuto un prodotto in perdita con la speranza che si riprendesse, solo per vederlo continuare a precipitare? I trailing stop sono uno strumento semplice ma incredibilmente potente che elimina le congetture su quando vendere, fornendoti un solido piano per ottenere il massimo profitto da ogni trade.

Cos’è un Trailing Stop

Un trailing stop è una formula matematica che ti consente di impostare una percentuale al di sotto del prezzo più alto di negoziazione del titolo sul quale venderai per bloccare i tuoi guadagni. In poche parole, un trailing stop calcola matematicamente quando vendere per massimizzare i profitti o minimizzare le perdite.

Come funziona un Trailing Stop

Diciamo che compri uno stock per 100 euro. Se avessi impostato un trailing stop del 20%, avresti venduto il titolo se alla chiusura fosse stato al di sotto di 80 euro. Perché? Semplice: € 100 valore azionario – € 20 valore stop finale = € 80 prezzo di vendita

Il minimo col quale potresti vendere il tuo titolo è di € 80, con il trailing stop che lo protegge da una perdita più grande e devastante. Tuttavia, se il prezzo delle azioni aumentasse fino a € 150 per azione, anche il trailing stop andrebbe a salire, e venderesti se il prezzo fosse sceso sotto € 120 perché: € 150 valore azionario – € 30 trailing stop value = € 120 prezzo di vendita. In poche parole, con un trailing stop saprai di vendere non appena il titolo invertirà la direzione.

I vantaggi del Trailing Stop

  • I trailing stop sono flessibili. Puoi impostare qualsiasi percentuale desiderata e modificarla come meglio credi.
  • I trailing stop eliminano l’emozione dal trading. Invece, hai un metodo metodico per determinare i tuoi obiettivi in ​​anticipo.
  • Non c’è limite ai profitti. Finché il titolo continua a rischiare e non scende al di sotto della percentuale specificata, continui a guadagnare.
  • Se un investimento lucroso sale improvvisamente in picchiata, un trailing stop ti impedisce di aggrapparti ad esso troppo a lungo, bloccando il massimo profitto.

Immagine da financial-spread-betting.com

Reply

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi