Bollo Auto 2021

Bollo Auto 2021, in arrivo nuove esenzioni

Bollo auto 2021, in arrivo esenzioni per una platea più larga e cancellazione delle cartelle

La crisi economica potrebbe avere delle ripercussioni anche per quanto concerne il Bollo Auto, una delle tasse più invise ai contribuenti italiani, già oberati da numerose gabelle riguardanti la circolazione. L’esecutivo Draghi ha ampliato la platea dei soggetti che potranno beneficiare delle esenzioni dal bollo auto introducendo nuove categorie di “privilegiati” che ptoranno ottenere il rimborso di quanto già pagato.

Le Regioni italiane hanno già introdotto nuove misure di sostegno i cui destinatari sono proprio i contribuenti in difficoltà che non riescono ad onorare tutti gli impegni con il fisco. Alcune regioni hanno deciso di procrastinare la scadenza della tassa automobilistica spostando la data ultima. Alcune regioni hanno eliminato le sanzioni per coloro che pagano in ritardo. Inoltre la regione Lombardia ha stabilito dei rimborsi per tutti gli automobilisti che nel 2020 hanno pagato il bollo auto e che per motivi di lavoro sono costretti a dover utilizzare un veicolo non potendo sfruttare i mezzi pubblici. In arrivo anche la pace fiscale per le cartelle esattoriali che si riferiscono ad uno specifico lasso temporale.

Tante cartelle esattoriali legate a bolli ormai scaduti verranno definitivamente cancellate per la gioia dei tanti debitorii. Si tratta delle cartelle emesse tra il 1° gennaio 2000 e il 31 dicembre 2010. La cancellazione riguarderà tutte quelle cartelle di importo più basso di 5 mila euro. Per ottenere la cancellazione non si dovrà fare nulla. In automatico saranno le stesse autorità fiscali a provvedere alla cancellazione delle cartelle avvisando la regione di Competenza territoriale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *