investire nel trading online

Consigli pratici per chi vuole investire nel trading online

Il trading online è una tipologia di investimento adatta a chiunque abbia un computer, abbastanza denaro per aprire un conto, una storia finanziaria ragionevolmente buona e la capacità di investire nel mercato. Non è necessario avere un broker personale che si occupi delle operazioni o una cifra enorme per farlo; si tratta di una pratica che sta prendendo sempre più piede ed è adatta a tutti o quasi.

Sebbene il mercato sia diventato più accessibile, non significa che il trading online si possa prendere alla leggera. Bisogna avere determinate accortezze, comprenderne appieno il funzionamento onde evitare truffe e poi procedere con la massima cautela.

In questo articolo vi forniremo qualche consiglio che possa rivelarsi utile ai fini della comprensione del corretto funzionamento del trading online.

Come aprire un conto di trading online

Per aprire un conto di trading, la prima cosa che occorre fare è scegliere un portale sul quale ci si vuole registrare. Online, come ben immaginerete, la scelta è enorme: questo può essere un bene, ma allo stesso tempo un male data la grande mole di dati e opportunità che vanno considerate prima di effettuare una scelta.

L’ampia possibilità di scelta è comunque certamente di aiuto per ottenere tariffe convenienti e un portale di facile utilizzo, ma allo stesso tempo cercare di trovare una scelta sicura e affidabile può essere un compito arduo.

La maggior parte delle banche del settore pubblico e privato offre questo servizio così come alcuni NBFC (società finanziarie non bancarie). È quindi fondamentale studiare bene ogni possibile ipotesi prima di effettuare la propria scelta.

Creare un piano di trading

Il motivo per cui molti trader non riescono ad avere buoni risultati nel trading online si racchiude in un’unica questione: non si attengono ad un piano di trading, quindi non pianificano nulla relativamente alle operazioni da effettuare e ai rischi ad esse correlati.

Vi starete sicuramente chiedendo: cosa c’è in un piano di trading? Un piano di trading comporta questi punti, che vanno sempre tenuti bene a mente:

  •  strategia di trading da utilizzare
  •  quanto le operazioni possono essere rischiose per il proprio budget investito
  •  quante operazioni al giorno / settimana / mese si intendono realizzare indicativamente
  •  qual è la perdita massima consentita al giorno / settimana / mese prima di interrompere la negoziazione (da tenere sempre a mente per non incorrere in gravi perdite)
  • in che periodo si ha intenzione di fare trading
  • su quale coppia di valute, azioni o materie prime si ha intenzione di concentrarsi
  • quando e dove prendere i propri profitti
  • quando abbandonare un’operazione

Senza avere questo piano di trading bene in mente sarà impossibile riuscire ad agire in maniera corretta e poco rischiosa.

Iniziare col trading online

Dopo aver stabilito nel dettaglio un piano di trading online vi consigliamo di testare le vostre capacità utilizzando delle demo che si trovano in tutti i portali di trading, in modo da comprendere se la strategia che avete in mente si possa rivelare vincente o no.

Una volta scelto su quale portale operare e non appena il vostro account di trading online è stato approvato dal broker, la prossima cosa da fare è trasferire una cifra di denaro sul proprio conto di trading.

Si tratta di un’operazione molto semplice che può essere effettuata tramite paypal, bonifico bancario o carta di credito, in base alla tipologia di broker che avete scelto: ogni portale accetta dei particolari metodi di pagamento che vi saranno comunicati in fase di registrazione.

Una volta trasferita la vostra somma sarete pronti per fare soldi veri in totale sicurezza e tranquillità, grazie alla vostra strategia di trading online.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *