Criptovalute

Conviene ancora investire in criptovalute ? Ecco l'analisi tecnica

Investire in Criptovalute conviene ancora ? Gli orsi battono in ritirata, i possibili scenari

E’ tornato il momento di investire in Criptovalute ? Ecco il quadro che potrebbe materializzarsi nei prossimi mesi e un’analisi tecnica

Investire in Criptovalute conviene ancora ? Dopo un trend calante di dimensioni apocalittiche, da alcuni giorni si è registrata un’impennata improvvisa del comparto criptovalute che ha ridato speranze e ossigeno a quanti hanno investito una fortuna in questo mercato ancora criptico, per molti versi. L’impressione che i ‘tori’ possano essere tornati alla carica è fondata anche se lungi da noi alimentare pie illusioni. Specificatamente i Bitcoin hanno visto un rialzo dei prezzi passati da 3.680 dollari ai massimi intraday del 5 marzo a 3.876 $. Un rally che ha consentito alla criptovaluta più conosciuta di recuperare parzialmente dopo i disastri di fine febbraio, anche se per parlare di vera e propria ripresa occorre ancora attendere gli eventi.

In un quadro tendenziale sostanzialmente positivo, nulla vieta di pensare che possano esserci correzioni al ribasso a breve termine. Ma se gli orsi batteranno davvero in ritirata sarà possibile assistere ad una nuova escalation di acquisti che potrebbe prolungarne il valore verso quota $ 3.870- $ 3.900. Se poi dovesse ‘montare’ un’altra bolla speculativa allora potrebbe materializzarsi lo scenario di ‘apertura’ verso una strada che porti ai $ 4.000, una barriera psicologica non di poco momento.

Le altre resistenze verrebbero poste a $ 4.187- $ 4.200, il picco di febbraio anche se si potrebbe profilare uno scenario ben diverso. Qualora i prezzi si collocassero al di sotto dei $ 3.800, ecco che allora sarebbero i tori a battere in ritirata. A quel punto l’asticella potrebbe spostarsi in area $ 3.680- $ 3.630 con rischi di sforamento a 3.600 dollari.

Il progetto di Facebook per creare una piattaforma di transazioni

Anche la prospettiva che Facebook possa investire in Criptovalute sviluppando una piattaforma di criptovaluta nativa che possa consentire agli utenti di poter effettuare transazioni senza utilizzare valuta supportata dal governo, potrebbe dare un’ulteriore spinta verso una risalita. Rimane ancora un progetto in stato embrionale ma dalla Silicon Valley trapelano indiscrezioni secondo le quali, Larry Page e compagni sarebbero pronti a mollare gli ormeggi in tempi brevi per partire verso questa nuova avventura dagli esiti imprevedibili.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi