Unicredit

Unicredit

Unicredit, persi 9 miliardi di capitalizzazione dall’inizio del conflitto

L’esposizione di Unicredit in Russia, secondo quanto afferma l’analista Vittoria Puledda su Affari&Finanza, sarebbe costata al famoso istituto di credito italiano il 30% della capitalizzazione. Cioè il gruppo bancaro, da quando è iniziato il conflitto in Ucraina, avrebbe perso 9 miliardi di capitalizzazione. Anche il dossier Banca MPS saltato, ha contribuito a far perdere ulteriore terreno ad UniCredit in un mercato dove il nostro paese ancora non ha espresso il proprio potenziale.

Ma una boccata di ossigeno è arrivata oggi per Unicredit dopo l’annuncio della partnership tra Unicredit e Allianz che è stata sancita oggi con l’imminente del rinnovo del collegio sindacale della banca Milanese: Allianz finance è il veicolo del gruppo assicurativo tedesco. Tra i candidati che saranno vagliati dell’assemblea di Unicredit che si svolgerà al 8 aprile ci sono i tre attuali sindaci cioè Benedetta Navarra, Claudio Cacciamani e Guido Paolucci. I tre sindaci dovranno vedersela con la lista di minoranza presentata da diversi fondi comuni tra i quali Anima, Arca, Amundi ed Eurizon.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *