Bitcoin vs Ethereum: cosa sono e in cosa si distinguono

Da quando è uscito nel 2015, Ethereum è sempre stato messo a confronto con il “rivale” Bitcoin. Per chi vuole chiarezza, in questo articolo vi spiegherò quali sono le similitudini e le differenze fra queste due criptovalute.

BITCOIN

Dalla nascita di questa moneta virtuale sono passati ben 7 anni. Le caratteristiche peculiari che ne hanno decretato in poco tempo il successo sono il basso costo delle commissioni sulle transazioni e la gestione fatta da un’autorità decentralizzata, contrariamente a quanto accade per le valute tradizionali. Fisicamente non esistono, sono solo soldi associati a chiavi pubbliche e private

Concettualmente accettato dai governi, non è ancora un mezzo di pagamento o deposito di valore formalmente riconosciuto ma ha riscosso un enorme successo nonostante sia ancora discusso ed esaminato.

ETHEREUM

Questa criptovaluta è recentissima, con soli due anni di vita. E’ una piattaforma che si è consolidata in fretta e consente la compilazione e l’esecuzione senza tempi di inattività, frodi, controlli o interferenze da parte di terzi di Smart Contracts e Distributed Applications. Ethereum non è solo una piattaforma, ma anche un linguaggio di programmazione che gira su una blockchain, aiutando gli sviluppatori a creare e pubblicare applicazioni.

Le potenziali applicazioni di Ethereum sono di ampia portata e funzionano sul proprio token crittografico specifico per la piattaforma, l’Ether. Esso è come un veicolo per muoversi sulla piattaforma Ethereum ed è utilizzato dagli sviluppatori che cercano di sviluppare ed eseguire applicazioni all’interno di Ethereum.

Secondo Ethereum, l’etere può essere usato per codificare, decentralizzare, proteggere e scambiare qualsiasi cosa.

BITCOIN VS ETHEREUM

Mentre sia Bitcoin che Ethereum sono alimentati dalla crittografia, differiscono in molti aspetti tecnici. Ad esempio, il linguaggio di programmazione usato da Ethereum è Turning, mentre Bitcoin è in un linguaggio basato su Stack. Altre differenze includono il tempo di blocco (la transazione di Ethereum è confermata in secondi rispetto ai minuti per Bitcoin) e le loro build di base (Ethereum usa ethash mentre Bitcoin usa l’algoritmo hash).

Tuttavia, da un punto di vista generale, Bitcoin ed Ethereum hanno scopi differenti. Mentre Bitcoin è creato come alternativa al denaro normale ed è quindi un mezzo di pagamento di transazione e deposito di valore, Ethereum è sviluppato come una piattaforma che facilita i contratti e le applicazioni peer-to-peer tramite il proprio veicolo valutario.

Mentre Bitcoin ed Ether sono entrambe valute digitali, lo scopo principale di Ether non è quello di affermarsi come alternativa di pagamento (a differenza di Bitcoin) ma di facilitare e monetizzare il funzionamento di Ethereum per consentire agli sviluppatori di creare ed eseguire applicazioni.

In sintesi, Ethereum è un avanzamento basato sul principio della blockchain che supporta Bitcoin ma con uno scopo diverso da Bitcoin. Tuttavia, la popolarità e l’aumento della capitalizzazione di mercato di Ether la mettono in competizione con tutte le criptovalute, specialmente dal punto di vista del trading.

Reply

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi