piattaforme di trading

Aggiornamenti su Spread Btp/Bund, Ftse Mib e Euro Dollaro

Spread Btp/Bund oggi 10 aprile 2019 in tempo reale e cambio euro/dollaro: chiusura seduta

Spread Btp/Bund oggi, 10 aprile 2019: seguite con noi l’andamento del differenziale e i principali indici di borsa

Chiusura giornata: Spread Btp/Bund 258,20 (-1,79), Ftse Mib  0,00%%, Dax + 0,42% Cac + 0,25%, Euro Dollaro 1,12483 (-0,06%)

Ore 16:00 Dopo il discorso di Draghi, volge in negativo l’indice della Borsa di Milano. Il numero uno della BCE ha ribadito le stime al ribasso per quanto concerne le prospettive di crescita dell’Eurozona. Una crescita lenta che ‘si sta estendendo nell’anno corrente’ ha detto Draghi, sottolinenache comunque la solidità dei fondamentali.

Non ha negato la possibilità di un nuovo ricorso al QE ribadendo la prontezza della Bce a usare ogni strumento possibile ‘per far fronte a qualsiasi contingenza possa verificarsi’.

Ore 11:00 Apertura con il segno ‘più’ per le borse europee in attesa del discorso di Draghi e dei dati sulla produzione industriale oggi in agenda. Bene il titolo della Juventus in apertura di oggi a Piazza Affari, che dopo lo scivolone di ieri è tornato a salire guadagnando un punto percentuale. Spread Btp/Bund ancora in calo, mentre il Petrolio svetta verso i massimi dopo le tensioni in Libia.

Su questa pagina seguiremo in tempo reale l’andamento dello Spread Btp/Bund, il differenziale tra Btp decennali italiani e Bund tedeschi attualmente fermo a quota 256 punti. Seguiremo anche l’andamento del cambio euro/dollaro per la seduta di oggi, mercoledì 10 aprile 2019 nonchè i principali indici di borsa. Ieri il differenziale ha chiuso in leggera diminuzione alla vigilia della riunione della BCE che servirà a sparigliare molte carte sul tavolo della politica monetaria. La differenza di rendimento tra il titolo italiano (Btp dicembre 2028) e quello tedesco ha toccato quoota 244 punti, dai 249 della chiusura di lunedì.

Cala anche lo spread tra il Btp e il Bund tedesco con scadenza a due anni scivolato a quota 137 punti, dai 141 punti della chiusura di lunedì. Oggi è stata giornata di vendite diffuse sulle borse asiatiche dalle quali arrivano nuovi segnali di debolezza sulla scia della chiusura negativa degli indici azionari americani. Pesano come un macigno sulle contrattazioni, il rallentamento della crescita globale dopo le revisioni del Fondo Monetario Internazionale che non prevedono di certo un futuro roseo per l’economia mondiale.

L’indice Nikkei della borsa giapponese ha chiuso in calo dello 0,62% a 21.667,78 punti mentre il Topix ha fatto registrare una flessione del -0,75%. Nelle prossime ore seguiremo l’andamento dello Spread Btp/Bund e dei principali indici delle Borse Europee con un occhio di riguardo a Piazza Affari, al Cac francese e al Dax.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi