Forex trading o trading azionario: pro e contro

Sono tantissimi i giovani investitori alla loro prima esperienza nel mondo del trading a chiedersi quale sia il mercato migliore all’interno del quale si possa operare. La scelta, fondamentalmente, si restringe quasi sempre a due opzioni: forex o mercato azionario?

Stiamo parlando di due tipologie di trading online molto diverse tra loro, ognuna caratterizzata da vantaggi e svantaggi, e capire quale sia quella che fa al caso nostro è importantissimo per iniziare al meglio questa attività così complessa. Vediamo quindi quali sono le differenze tra il forex trading e il classico trading azionario.

Il forex, ritenuto molto spesso il mercato più facile con il quale cominciare a fare trading online, non richiede l’utilizzo dei report finanziari, i cambi di management e le valutazioni delle case d’affari, questo perché basterà seguire le semplici regole dell’analisi tecnica.

Tutto il contrario per il mercato azionario, dove un titolo riflette sempre il valore di una società ed è quindi necessario saperla valutare, sapere chi la guida, quali sono le sue prospettive future e cosa ne pensano gli analisti del settore.

Le azioni inoltre tendono ad avere oscillazioni piuttosto elevate mentre le valute in genere si muovono in range di prezzo predefiniti a meno di modifiche sostanziali delle politiche monetarie delle varie banche centrali.

È tuttavia vero anche che i tassi di cambio possono subire pesanti rivalutazioni o svalutazioni nell’arco di una sola mattinata a seguito di drastiche modifiche della banca centrale. Una maxi-svalutazione di una moneta può comportare perdite anche superiori ad un forte ribasso di un titolo azionario per via della leva finanziaria.

Altra differenza sostanziale sta nel livello di liquidità del mercato. Il mercato del forex è conosciuto come il più liquido del mondo, cosa che non si può certo dire del mercato azionario, dove per vedere eseguito un nostro ordine può servire davvero parecchio tempo.

Il forex però, accessibile da tutti i paesi del globo, non è sottoposto al controllo degli organi di vigilanza, fattore che, a volte, lo rende molto meno sicuro del mercato azionario.

Insomma, è meglio il forex trading o il trading azionario? Non possiamo rispondere a questa domanda perché la scelta è sempre soggettiva: chi cerca maggiore tutela e vuole utilizzare più precisi strumenti di analisi, punterà sul mercato azionario; chi desidera una maggiore libertà e rapidità d’azione, opterà per il forex. Solo decidendo il base alle proprie attitudini, si potrà avere successo.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi