Chiudere un conto di trading online

Se non sapete come muovervi per chiudere un conto di trading aperto in un broker, nelle righe che seguono vi spiegheremo come fare. Prima di tutto però, se siete arrivati alla conclusione di voler chiudere un conto di trading, molto probabilmente il motivo che vi ha spinto a farlo è racchiuso in una di queste due ipotesi: o avete scelto di buttarvi su un altro broker di opzioni binarie, oppure avete deciso di chiudere con il trading in senso lato poiché avete conseguito più perdite che guadagni.

Chiudere un conto di trading: di cosa tenere conto?

Fatta salva questa premessa, vediamo allora come si chiude un conto di trading. Come noto, all’atto di apertura del conto bisogna inviare alcuni documenti atti a verificare l’identità della persona che si è iscritta e la veridicità/proprietà del conto bancario associato alla piattaforma. Queste verifiche sono obbligatorie per legge, poiché servono per contrastare il riciclaggio e il terrorismo.

Per quanto riguarda la chiusura, invece, c’è da tener conto del fatto che i soldi presenti sul conto verranno quasi sicuramente divisi in due tranche: una prima parte pari al valore dei depositi effettuati con carta di credito e la seconda parte pari ai guadagni ottenuti. Ebbene, solitamente la prima tranche viene restituita attraverso carta di credito, mentre la seconda (quella dei guadagni) viene rimborsata a mezzo bonifico.

Un esempio? Se in fase di apertura del conto sono stati versati 500€ attraverso carta di credito e all’atto di chiusura del conto ve ne ritrovate 1.500€, perché avete avuto un’esperienza di trading positiva, a quel punto 500€ verranno accreditati sulla carta di credito usata in fase di deposito, mentre i rimanenti 1.000€ verranno accreditati tramite bonifico bancario. Diversamente, se il deposito è avvenuto mediante bonifico, allora anche il prelievo potrà essere gestito nella sua totalità con bonifico bancario.

Pertanto non allarmatevi se notate che magari una parte dei soldi vi è stata accreditata e l’altra non ancora, perché bonifici bancari e carte di credito seguono procedure differenti, perciò sono altrettanto diverse le tempistiche entro cui vengono evase le transazioni.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi